Pensare il Diritto

a cura dell'Unione Giuristi Cattolici Italiani

Articoli Archive

lunedì

11

Ottobre 2021

0

COMMENTS

giovedì

22

Luglio 2021

0

COMMENTS

mercoledì

9

Giugno 2021

0

COMMENTS

martedì

1

Giugno 2021

0

COMMENTS

domenica

23

Maggio 2021

0

COMMENTS

Riflessioni sull’andamento demografico

Written by , Posted in Articoli, Autori, Documentazione, ISTAT

Dal sito istituzionale dell’ISTAT, diamo ulteriore visibilità ad un breve saggio di riflessione del Presidente, Blangiardo, che a partire dai dati di gennaio 2021 e dall’eloquente confronto tra numeri di decessi e numeri di nascite in Italia presenta alcune considerazioni di grande attualità, anche in relazione ai primi “Stati generali della Natalità” organizzati a maggio 2021, con la presenza di Papa Francesco e di numerose autorità istituzionali italiane.

domenica

23

Maggio 2021

0

COMMENTS

sabato

10

Aprile 2021

0

COMMENTS

venerdì

19

Marzo 2021

0

COMMENTS

Mentalità tecnocratica e pandemia

Written by , Posted in Articoli, Autori, Contributi, Jus!, Matteo Fortelli

Pubblichiamo alcune riflessioni, di carattere esplorativo e provocatorio, di un giurista del foro emiliano che propone una connessione tra le riflessioni di Papa Francesco contenute nel capitolo più “teoretico” dell’enciclica “Laudato si’” e le attuali, spesso scomposte se non proprio parossistiche, reazioni alla diffusione del coronavirus ed alle strategie (mediche, ma anche politiche e giuridiche) affacciate o adottate per opporvisi. LA TECNOCRAZIA Fortelli

mercoledì

24

Febbraio 2021

0

COMMENTS

venerdì

29

Gennaio 2021

0

COMMENTS

Mors tua vita mea? Il dilemma della solidarietà pandemica

Written by , Posted in Articoli, Autori, Contributi, D'Agostino Francesco, Jus!

Per gentile concessione del quotidiano “Avvenire”, pubblichiamo una pagina in cui Francesco D’Agostino ci invita a riflettere sull’ambiguità delle reazioni all’enorme quantità di sollecitazioni sociali che la pandemia ha suscitato in tutto il mondo, sondando la bellezza e la fragilità del paradigma fraterno, ed evidenziando la minaccia e le insidie dell’alternativo paradigma ‘cinico-realista’. Mors tua vita mea