Pensare il Diritto

a cura dell'Unione Giuristi Cattolici Italiani

eutanasia Archive

martedì

30

Luglio 2019

0

COMMENTS

Il Parere del CNB sul suicidio assistito

Written by , Posted in Documentazione, Comitato Nazionale per la Bioetica

Dal sito istituzionale del Comitato Nazionale per la Bioetica, pubblichiamo la versione integrale del Parere presentato il 30 luglio 2019 (ed approvato il precedente 18 luglio), sul “Suicidio medicalmente assistito”. L’argomento, al centro del dibattito anche istituzionale dopo l’ordinanza costituzionale n. 207 del 2018 pubblicata anche sul nostro sito e relativa all’incriminazione di Marco Cappato per l’aiuto prestato nel suicidio di Fabiano Antoniani nel febbraio del 2017 presso un centro di “Dignitas”, in Svizzera, presenta numerose criticità etiche e giuridiche, come testimoniano anche le postille che lo accompagnano, una delle quali è a firma di Francesco D’Agostino, Presidente dell’Unione Giuristi Cattolici italiani. p135_2019_parere-suicidio-medicalmente-assistito

martedì

28

Maggio 2019

0

COMMENTS

Vincent Lambert: la Dichiarazione del Vaticano

Written by , Posted in Magistero

Dal sito istituzionale del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, pubblichiamo il testo integrale in italiano della Dichiarazione del 21 maggio 2019 sottoscritta pariteticamente dal Cardinal Farrell, Prefetto del Dicastero, e da Mons. Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita. Dichiarazione sul caso del Sig. Vincent Lambert

sabato

30

Marzo 2019

0

COMMENTS

L’eutanasia davanti alla CEDU: l’affaire Mortier c. Belgique

Written by , Posted in Documentazione

Mentre in Italia le maggiori istituzioni della legalità (Parlamento e Corte Costituzionale) sono alle prese con il caso legato alla morte per suicidio assistito, in Svizzera, del cittadino italiano Fabiano Antoniani, con l’aiuto materiale dell’esponente del Partito Radicale italiano Marco Cappato, attualmente imputato per aiuto al suicidio con sospensione del giudizio e remissione degli atti alla Consulta, la Corte Europea dei Diritti Umani viene adita dal cittadino belga Tom Mortier che denuncia l’incompatibilità con la Convenzione Europea delle norme sull’eutanasia in Belgio, inidonee a proteggere gli individui da decisioni avventate o manipolate (questa è la ragione per cui, nella sua denuncia, la madre gravemente depressa si sarebbe tolta la vita nel 2013). Dal sito istituzionale della CEDU, pubblichiamo la prima […]

lunedì

29

Ottobre 2018

0

COMMENTS

Ancora sulla legge 219 del 2017, riflessivamente

Written by , Posted in Articoli, Jus!, Contributi, Carlo Casalone

Pubblichiamo con il consenso dell’autore un intervento del prof. Casalone apparso all’indomani dell’approvazione della legge 219 del 2017, dedicata al consenso informato, alle disposizioni anticipate di trattamento (DAT), alla pianificazione condivisa delle cure, in genere alle problematiche bioetiche e biogiuridiche che si addensano nel cosiddetto “fine vita”. Il contributo, già pubblicato in una versione lievemente differente, ha costituito il fondamento di un intervento al Convegno organizzato dalla Unione Romana il 27 aprile 2018 presso l’Università Lumsa  di Roma sul tema “La legge 22 dicembre 2017 n. 219: una legge problematica”. Come numerosi altri interventi sul tema apparsi tra le nostre pagine, auspichiamo che oltre a fornire motivi di riflessioni ed argomenti di dialogo, queste attente e pacate riflessioni possano contribuire ad […]

lunedì

16

Aprile 2018

0

COMMENTS

L’aiuto morale al suicidio è incostituzionale?

Written by , Posted in Articoli, Jus!, Contributi, Ronco Mauro

Su segnalazione dell’Unione Giuristi Cattolici di Pavia, pubblichiamo dal sito del Centro Studi “Rosario Livatino” il testo integrale dell’atto di intervento del prof. avv. Mauro Ronco nel giudizio di costituzionalità dell’art. 580 del codice penale avviato dalla Corte di Assise di Milano in relazione al processo contro Marco Cappato per aiuto al suicidio di Antonello Fabiano (detto “DJ Fabo”). Nella mattinata di oggi 30 marzo il Centro studi Livatino ha depositato un atto di intervento, a firma del proprio presidente il prof. Mauro Ronco, nel giudizio di legittimità costituzionale sollevato dalla 1^ Corte d’Assise di Milano, con ordinanza del 14 febbraio 2018, nel procedimento penale a carico di Marco Cappato. La Corte milanese aveva dubitato della conformità alla Costituzione dell’art. 580 cod. […]

venerdì

16

Marzo 2018

0

COMMENTS

Morire per contratto?

Written by , Posted in Articoli, Jus!, Sartea Claudio, Contributi

Pubblichiamo alcune brevi riflessioni, apparse anche sul quotidiano “Avvenire” dell’8 marzo 2018, relative ad un problema che solo apparentemente è secondario, giacché sullo sfondo degli accordi letali si proiettano anche numerose delle questioni oggi dibattute nell’interpretazione della legge 219/2017, o nella critica alla giurisprudenza di merito e di legittimità sui temi legati alla cura ed alla fine della vita umana. In particolare, la Corte Costituzionale dovrà pronunciarsi sul caso Cappato ed è proprio in relazione all’ordinanza di rimessione di quel processo che le seguenti riflessioni sono scaturite. MorirePerContratto

mercoledì

31

Gennaio 2018

0

COMMENTS

La legge italiana sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento

Written by , Posted in Articoli, Jus!, Autori, D'Agostino Francesco, Contributi

Entra in vigore il 31 gennaio 2018 la legge italiana sul cosiddetto fine vita ed alcuni dei suoi problemi biogiuridici salienti (il consenso informato, consenso e dissenso ai trattamenti salvavita, la problematica delle volontà anticipate, la pianificazione condivisa delle cure per le patologie croniche degenerative, il ruolo del fiduciario nella gestione del rapporto clinico, etc.). Pubblichiamo dal quotidiano “Avvenire” del 16 gennaio 2018, pagina 3, un editoriale di Francesco D’Agostino che ne offre una lettura esperta. Il dovere ultimo di affrontare la realtà

domenica

28

Gennaio 2018

0

COMMENTS

Un’agenda sociale per la teologia

Written by , Posted in Articoli, Magistero, Papa Francesco

Pubblichiamo dal sito istituzionale della Santa Sede il discorso rivolto lo scorso 26 gennaio 2018 da Papa Francesco all’Assemblea Plenaria della Congregazione per la Dottrina della Fede, particolarmente interessante ai nostri fini perché il Pontefice vi traccia come una mappa delle priorità di riflessione teologica del momento: ed ognuna di esse ha importanti ripercussioni sociali, politiche, e giuridiche. Una riprova, se mai ce ne fosse bisogno, del dialogo necessario e fecondo tra teologia e società. papa-francesco_20180126_plenaria-cfaith

domenica

19

Novembre 2017

0

COMMENTS

Il difficile equilibrio sapienziale tra accanimento ed abbandono terapeutico

Written by , Posted in Magistero, Papa Francesco

Il Santo Padre, in occasione del messaggio trasmesso lo scorso 16 novembre 2017 al Presidente della Pontifica Accademia per la Vita, mons. Vincenzo Paglia, ha voluto ribadire la posizione del Magistero in relazione al delicato problema morale dell’equilibrio, che è compito del paziente e dei suoi familiari ma anche missione dei professionisti della salute, tra l’eccesso di medicalizzazione del morire e la colpevole astensione da cure dovute. Dal sito istituzionale della Santa Sede, pubblichiamo il testo integrale del documento che affronta un argomento a cui nel nostro sito abbiamo nel tempo dedicato speciale attenzione (come l’indice tematico attesta, facilitando la ricerca di chi volesse approfondire). papa-francesco_20171107_messaggio-monspaglia

lunedì

8

Maggio 2017

0

COMMENTS

Riflessioni biogiuridiche sul disegno di legge in materia di fine vita

Written by , Posted in Articoli, Jus!, D'Agostino Francesco, Contributi

Pubblichiamo una riflessione del prof. Francesco D’Agostino, per due mandati Presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica ed attualmente membro e Presidente Onorario, sul testo di legge approvato dalla Camera dei Deputati ed ora in discussione al Senato, relativo alle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento. In esso sono contenute quelle che l’Autore considera raccomandazioni indispensabili affinché il dibattito, oltre che pacato e razionale, sia equanime e guidi la decisioni politiche nella direzione della miglior giustizia possibile su temi obiettivamente complessi ed oggi più che mai problematici e laceranti. Il dibattito sulle DAT