Pensare il Diritto

a cura dell'Unione Giuristi Cattolici Italiani

sabato

28

aprile 2018

0

COMMENTS

Riflettere sulla legge 219/2017

Written by , Posted in Articoli, Jus!, D'Agostino Francesco, Contributi

Dalla “Rivista di Biodiritto”, numero 1/2018, pubblichiamo una riflessione di Francesco D’Agostino relativa al tema cui è dedicato l’intero numero monografico.

Con le parole dell’Autore, “oggi siamo (generalmente) convinti che in democrazia i voti dei singoli elettori devono avere tutti lo stesso peso e che ogni voto deve essere assolutamente insindacabile e libero da ogni forma di condizionamento (ma non per questo debba essere ritenuto sacro!). Analogamente, nel paradigma post-ippocratico, dobbiamo accettare come insindacabile (ma non per questo come sacra!) la volontà del paziente, per quanto una tale accettazione richieda a molti non poca fatica. Ci aspettano tempi difficili, di riformulazione di idee che ci sembravano immutabili; ma abbiamo il dovere di rispondere sempre alle provocazioni della realtà, anche e soprattutto quando essa non è come vorremmo che fosse”.

Come leggere la Legge 219 del 2017